Reggina: presentati Benedetti, Magri e Zibert [FOTO] Foti fa il punto suo fuori rosa e nuovi soci

foti magri, benedetti e zibert (1)Giornata di presentazioni in casa Reggina ma anche un occasione per il presidente Foti di chiarire alcune posizioni. Oggi presso la sala stampa del Centro Sportivo Sant’Agata sono stati presentati Kevin Magri, Amedeo Benedetti e Urban Zibert.
Dopo le classiche foto di rito arriva una piccola riflessione del presidente Foti: “È stato un mercato chiuso con otto arrivi e un paio di partenze. Sono uno che non si accontenta mai, i nuovi daranno un contributo importante alla causa. Ancora ci sono diversi ostacoli sul nostro cammino, è stata una settimana importante da parte della squadra, esclusa la parentesi di Messina il gruppo si sta solidificando abbastanza. Per quanto riguarda invece il responso di Roma, a me non è sembrata una cosa eclatante è stato il giusto riconoscimento per chi ha conquistato i 4 punti sul campo. Qualcuno che non conosce le norme si è espresso in modo molto superficiale. Hanno giudicato delle personalità che conoscono a pieno la legge e di conseguenza il responso non poteva essere diverso. Abbiamo riconosciuto il grande merito all’avvocato Giuseppe Panuccio. A Barletta non è facile, è una squadra abbastanza organizzata, andiamo in campo con qualche certezza in più sicuramente. Puntiamo al Savoia, questo è l’obiettivo”.
Dopo il presidente ecco il nuovo terzino Benedetti: “Sono qua per dare un contributo importante alla Reggina e per raggiungere la salvezza.”
foti magri, benedetti e zibert (2)Arriva anche il turno di Kevin Magri, lo scorso anno protagonista dello scudetto conquistato dal Chievo Primavera: “Appena é arrivata la proposta della Reggina ho accettato subito, cercheremo tutti insieme di salvarci.” Poche le dichiarazioni invece in inglese per Urban Zibert, “contento ed entusiasta di giocare in un club dalla grande storia come gli amaranto”.
Salutati i calciatori è di nuovo il turno del presidente Foti che fa il punto sul mercato e sui 4 fuori rosa: “Crescenzi ha risolto il suo contratto e il calciatore si è tesserato con l’Arezzo, Rizzo è andato a Perugia in prestito oneroso con un riscatto determinato. Sono rimasti in casa Dall’Oglio che ha un contratto fino al 2017, Maita fino al 2016 e poi per quanto riguarda Di Michele c’è un accordo per una risoluzione del contratto. Il suo agente – continua il presidente – mi aveva detto di aspettare fino alle fine del mercato, la Reggina ha rispettato l’impegno e in questi giorni ci sarà la risoluzione. Invece per quanto riguarda Insigne, la Reggina è stata coerente, mi ha chiesto di parlare, abbiamo dialogato in maniera tranquilla ma credo sia stato indirizzato in maniera sbagliata. Si allenerà a parte. I giovani di oggi, a prescindere da Insigne, sono molto deboli e penso che lui sia entrato un attimo in confusione con chi gli dava informazioni sbagliate, a 18 anni gli mettiamo addosso l’etichetta di professionisti ma pochi sono quelli totalmente formati. Oggi sia Dall’Oglio, che Maita che Insigne sono danneggiati da questa situazione“.
Per quanto riguarda i possibili nuovi soci: “a novembre la Reggina ha fatto l’aumento capitale, da parte mia c’è stata la ricerca di invitare eventuali soggetti desiderosi di sottoscrivere azioni per formare una società di maggiore consistenza e forza. Tra le tante persone che ho incontrato ho avuto l’opportunità di conoscerne alcune che hanno espresso il desiderio di essere utili alla cittá e alla Reggina. Ci sono stati dei confronti, ancora non c’è una parola fine e la Reggina al momento in cui verrà chiamata risponderà“.