Picchiata e segregata in casa nel vibonese, arrestata la madre

manetteUna donna romena, L.R., di 49 anni, e’ stata arrestata dai carabinieri a Zungri (Vibo Valentia) e posta ai domiciliari per maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona nei confronti della figlia. I militari sono intervenuti dopo segnalazioni anonime ed hanno scoperto che la vittima era segregata in casa. La ragazza aveva i segni di percosse al volto ed alla testa. Quando i carabinieri l’hanno liberata la ragazza, tra le lacrime, ha raccontato i maltrattamenti subiti dalla mamma.