Palmi (RC), incendio nel Parco Archeologico dei Tauriani: “nessuna reazione istituzionale”

parco dei tauriani“Il Parco Archeologico dei Tauriani a Palmi fra i più belli della Calabria,  è stato gravemente danneggiato nelle sue strutture ricettive a seguito di un incendio che ha completamente distrutto il manufatto che ospitava gli uffici ed i servizi del Parco con tutte le attrezzature in esso contenute”.

Così una nota stampa di Domenico Cappellano e Francesco Zuccarello Cimino (Consoli Touring Club Italiano per Reggio Calabria), e di Rocco Gangemi (Capo Delegazione FAI di Reggio Calabria), che prosegue:

“Si teme l’origine dolosa di questo evento e se ciò si confermasse vero sarebbe un atto vile e gravissimo.Tanti anni di accurato lavoro della Soprintendenza Archeologica della Calabria e di attenta ed operosa azione di volontariato per la conoscenza e valorizzazione del sito condotta dalla sezione reggina di Italia Nostra, a cui questo luogo è stato affidato, subiscono un grave danno.

Esprimiamo vicinanza e solidarietà alla Soprintendente Bonomi ed ai cari amici di Italia Nostra, sicuri che questa triste vicenda rafforzerà però, in noi tutti, la determinazione con cui stiamo lavorando alla promozione dei nostri beni culturali, paesaggistici ed ambientali, convinti che attraverso questa concreta e quotidiana azione possa passare la vera rinascita della Calabria.

Contemporaneamente - si conclude -  purtroppo, dobbiamo anche esprimere tristezza e rammarico per la mancanza, ad oggi,  di reazioni soprattutto istituzionali per quanto è accaduto”.