Palermo, ruba tablet e li rivende: denunce

tabletRubava dei tablet in vendita nei centri commerciali di Palermo, per poi consegnarli, facendosi pagare, a chi aveva fatto l’ “ordine”: si tratta di un trapanese di 39 anni, identificato dalla Polizia di Stato, che poi lo ha denunciato.

Gli agenti sono intervenuti presso un grande magazzino di via Ugo La Malfa, dove l’uomo, riconosciuto da una guardia giurata che ha poi chiamato il 113, è tornato il giorno dopo aver rubato tre tablet.

Essenziale è stata la perquisizione personale, a seguito della quale sono stati trovati, nelle tasche del 39enne, alcuni foglietti di carta su cui erano annotati nomi e numeri di telefono cellulari con associati i vari modelli di tablet. Una telefonata in arrivo di uno dei clienti dell’uomo, alla presenza degli agenti, ha poi facilitato il tutto: è stato organizzato un finto appuntamento, a cui l’indagato si è presentato sotto l’occhio vigile dei poliziotti in borghese, che hanno in questo modo incastrato anche l’acquirente, il quale per sua stessa ammissione aveva già comprato dal 39enne altri due tablet; l’accusa è di ricettazione. Tutta la “refurtiva” è stata restituita.