Palermo, occuparono binari per protesta: citati lavoratori Gesip

Un migliaio di lavoratori precari e percettori di ammortizzatori sociali bloccano a Villa San Giovanni gli imbarcaderi dei traghettiprivati, interrompendo i collegamenti per la Sicilia,il 16 ottobre 2014. ANSA/FRANCO CUFARILa Procura di Palermo ha citato a giudizio 25 operai della Gesip, ex municipalizzata del Comune, per concorso in violenza privata, occupazione arbitraria della linea ferroviaria e interruzione di pubblico servizio. Nel 2012, non ricevendo lo stipendio da mesi, organizzarono una manifestazione, senza essere stati autorizzati, bloccando il traffico stradale e poi quello ferroviario. L’occupazione dei binari causò la soppressione di 40 treni creando un danno a Trenitalia di 19mila euro.