Palermo: Mattarella va a trovare la vedova del fratello ucciso dalla mafia

LaPresse/Ufficio stampa Quirinale/Paolo Giandotti

LaPresse/Ufficio stampa Quirinale/Paolo Giandotti

Visita lampo del Capo dello Stato Sergio Mattarella alla cognata Irma Chiazzese, vedova di Piersanti Mattarella, l’ex Presidente della Regione siciliana ucciso da Cosa nostra il 6 gennaio 1980. Il Presidente della Repubblica, subito dopo avere partecipato alla messa alla Legione Carabinieri Sicilia, si è recato, con la figlia Laura, in visita dalla moglie del fratello e si è intrattenuto per circa venti minuti nell’appartamento di Irma Chiazzese, ultraottantenne. La vedova di Piersanti Mattarella è anche sorella della moglie di Sergio Mattarella, Marisa, morta tre anni fa. Poi il Capo dello Stato è tornato a piedi, a pochi passi di distanza, nella sua abitazione, sempre in via Libertà, dove si fermerà per il pranzo. Mattarella tornerà nel tardo pomeriggio a Roma, sempre con un volo di linea Alitalia, già usato ieri per venire a Palermo.