Palermo, donna trovata morta sugli scogli: i risultati delle prime indagini

Dalle prime ricostruzioni sembra che il decesso della donna possa essere avvenuto per cause accidentali

muore sugli scogliI carabinieri hanno ricostruito le ultime ore di vita di Silvana Tartamella, la donna di 43 anni, trovata morta sugli scogli di Capo Gallo accanto ad una societa’ di rimessaggio. Secondo i militari, il decesso potrebbe essere avvenuto per cause accidentali. Tartamella avrebbe fatto una passeggiata a Capo Gallo. Sarebbe arrivata a bordo di un autobus. Poi a piedi fino alla scogli. Qui si sarebbe tolta i vestiti rimanendo in canottiera per prendere il sole. Dopo un po’ avrebbe fatto una passeggiata sugli scogli e sarebbe scivolata. La donna non e’ caduta in mare anche se nei polmoni e’ stata trovata un po’ di acqua di mare. Probabilmente il corpo e’ stato investito dalla forte mareggiata che ieri si e’ abbattuta a Capo Gallo come hanno raccontato alcuni pescatori. Per chiarire il giallo i militari attendono l’esito dell’autopsia che sara’ eseguita all’istituto di Medicina Legale del Policlinico.