Palermo: accusato di rubare energia elettrica, ritira premio ‘Street food’

street-foodMeno di anno fa era stato denunciato per furto di energia elettrica e, vistosi scoperto dai Carabinieri, aveva chiesto pubblicamente scusa, tra le lacrime, facendo ammenda. Oggi riceverà l’Oscar dello ‘Street food’ al Punto Enel di via Broletto a Milano. E sui social network scoppia la polemica. Il protagonista è Antonino Buffa, in arte Nino U’ Ballerino, che concorre con il suo locale di corso Finocchiaro Aprile a Palermo all’Oscar del cibo da strada. La cerimonia di consegna dei premi si svolgerà proprio presso il Punto Enel di Via Broletto a Milano. I membri della giuria assegneranno, ad ognuno dei dieci street chef finalisti di CiboDiStrada e alla relativa specialità, un punteggio da 1 a 5 per i criteri elencati di seguito, che compongono il “Manifesto del Cibo di Strada” e che sono stati la guida per la selezione del miglior street food italiano.Ma su Facebook e Twitter non risparmiano le battute: “Comunque se è vera sta cosa che Nino ‘u ballerinu lo premiano al punto Enel dopo che ha rubato la luce significa due cose. O è un genio o il marketing glielo cura Gesù Cristo in persona”, scrive Francesco Massaro. Mentre Pippo Tranchina scrive in siciliano “che non c’è giustizia”. Rosario Gambino scrive: “un giusto premio alla carriera”. E Sergio Salvia: “Il food street e il ‘futti’ energy”.