Omicidio Loris, il legale: “Veronica vuole la verità, ma non riavrà il figlio”

Veronica PanarelloAndiamo avanti alla ricerca della verita’, anche se so che questo non mi ridara’ il mio bambino, e non potro’ riavere indietro il tempo non trascorso con mio figlio piu’ piccolo“. E’ “una donna distruttaVeronica Panarello, dalla detenzione e dalla lontananza dalla famiglia, ma non si arrende. Lo rivela il suo legale, l’avvocato Francesco Villardita, che ha presentato ricorso in Cassazione contro la decisione del Tribunale del riesame di Catania che, il 3 gennaio scorso, ha rigettato la richiesta di scarcerazione dell’indagata, detenuta a Agrigento perche’ accusata dell’omicidio e dell’occultamento del cadavere di suo figlio Loris, di 8 anni.