Nuova allerta meteo per lo Stretto, da stasera torna lo scirocco

mareggiataBreve tregua del maltempo stamattina nello Stretto di Messina: il cielo, a tratti sereno o poco nuvoloso nelle prime ore dopo l’alba, si mantiene nuvoloso o parzialmente nuvoloso con sprazzi di sole tra le nubi. La temperature, che all’alba ha raggiunto i +7°C di minima, è risalita fino a +14°C, comunque fresca ma gradevole nei momenti di schiarite con soleggiamenti, dopo tanti giorni di piogge e temporali. Questa breve tregua, dopotutto, ha le ore contate. E’ stata provocata dalla rotazione delle correnti a libeccio (sud/ovest), un vento che protegge lo Stretto garantendo bel tempo perchè le precipitazioni impattano sui rilievi della Sicilia orientale, l’Etna, e i Peloritani, garantendo “ombra pluviometrica” nell’area di Scilla&Cariddi, mentre invece nella Sicilia centrale e meridionale ha nevicato fino a bassa quota in mattinata.

Adesso, però, il cielo si sta già annuvolando e tornerà il maltempo, dopo le forti piogge di ieri sera con 20mm a Ganzirri, 19mm a Bagnara, 16mm a Scilla, 13mm a Messina, 8mm a Reggio. Stasera tornerà a soffiare il vento di scirocco, che sarà molto forte in serata dopo le 22 e insisterà per tutta la notte. Sempre da sud arriveranno abbondanti precipitazioni che ancora una volta si concentreranno nelle aree joniche delle province di Reggio e Messina, dove nei giorni scorsi ha già piovuto in modo eccezionale. Le temperature aumenteranno nuovamente, con quota neve relegata oltre i 1.400/1.500 metri. Non ci sarà il clima mite dello scorso weekend quando lo zero termico era ad oltre 2.100 metri di quota, ma comunque l’altezza della quota neve potrebbe provocare ulteriori fenomeni di dissesto idrogeologico come frane, smottamenti e piene di tutti i corsi d’acqua. Massima attenzione in modo particolare nella giornata di domani. Per seguire la situazione in diretta, ecco le pagine del nowcasting di MeteoWeb:

Fonte MeteoWeb