Nomadi sull’auto della polizia: due rom denunciati per “procurato allarme”

Il video girava dell’accaduto girava su Facebook, ottenendo migliaia di visualizzazioni e di condivisioni

rom auto poliziaAveva chiesto e ottenuto il permesso di fare un giro a bordo di un auto di una produzione cinematografica simile ad una volante della polizia. E la figlia lo aveva ripreso e postato il video su Facebook. Per questo due rom sono stati denunciati per procurato allarme. La scena dell’uomo sull’auto, ripresa con un telefonino cellulare dalla figlia dell’uomo, un rom domiciliato presso un campo nomadi, e’ stata postata dalla ragazza sul suo profilo Facebook e in poco tempo ha ottenuto migliaia di visite e condivisioni procurando allarme tra gli utenti. Le indagini hanno consentito di verificare dopo un’ attenta visione delle immagini che il veicolo in questione era da considerarsi una replica di una volante, solitamente affittato e usato per scene cinematografiche. Fatto rimuovere immediatamente il filmato dal social network, le indagini della Polizia di Stato sono continuate. Dagli accertamenti e’ emerso che l’auto, di proprieta’ di una ditta privata, era stata affittata ad una produzione cinematografica per girare alcune scene di un film nei pressi del campo nomadi. L’auto e’ stata sequestrata e sono state applicate sanzioni amministrative a carico del responsabile della ditta di noleggio. Denunciato anche l’operaio della ditta che ha consentito al nomade di effettuare alcuni giri a bordo del veicolo.