Messina, salario accessorio dei precari: la FP-Cgil pronta ad adire le vie legali

clara crocèBasta con questo accanimento normativo nei confronti dei precari” questo è il commento di Clara Crocè, segretaria generale della FPCGIL, in merito alle notizie che girano nei corridoi di Palazzo Zanca, riguardo l’impossibilità di erogare al personale precario il saldo del salario accessorio dal 2012 al 2014. A mettere uno nuovo stop il parere della sezione delle Autonomie della Corte dei Conti. Difendendo i precari quali anello debole della macchina organizzativa, il sindacato vuole chiarezza da parte dell’Amministrazione cittadina, puntando al conseguimento del salario accessorio entro la fine del mese di marzo: “Non possono essere sottratte risorse ai precari e ai dipendenti comunali che percepiscono stipendi da fame. Per questo la FPCGIL ha già conferito mandato ai nostri legali per proporre decreti ingiuntivi nei confronti del Comune - continua Crocè- si tratta di prestazioni già rese dal personale contrattista e già valutate dai dirigenti”.