Messina, Lupi ci ripensa: vertice in mattinata per cancellare i nodi della vertenza Stretto

maurizio lupiIl diritto alla mobilità dei messinesi rischia di diventare un caso a livello europeo: sì, perché l’art. 293 della Legge di Stabilità fa esplicito riferimento ai doveri del paese innanzi alla comunità, doveri che si sostanziano nel rispetto del principio della continuità territoriale per cui lo Stato italiano intasca circa 100 milioni di euro di finanziamento dall’Unione. Cento milioni tondi tondi, che servono all’Italia per garantire il trasporto su rotaia delle merci. Non a caso Maurizio Lupi, vista e considerata la polemica che è montata rapidamente, ha deciso di azzerare il piano e ridiscuterne i termini: stamane, infatti, il titolare del dicastero dei Trasporti ha convocato un vertice urgente con i rappresentanti delle società collegate, un vertice che servirà al Ministro per dettare le nuove linee guida, superando il disimpegno di FS.