Messina, linea dura contro i sindacati: scoppia il caos nell’Asp cittadina

pulizia ospedaleL’avvocato Marco Di Mauro non ci sta: a suo giudizio non è ammissibile la condotta dei sindacati e per tale ragione è pronto a far scoppiare un putiferio. Parla, Di Mauro, a nome degli ausiliari socio sanitari specializzati ai primi posti in graduatoria, esclusi e per nulla tutelati dal tavolo aperto in Prefettura. Proprio l’esclusione di questi ultimi ha mandato su tutte le furie Di Mauro, il quale si è espresso molto duramente nei confronti del sindacato, evidenziando come le rappresentanze non abbiano neppure consultato i diretti interessati, preferendo perorare la causa di coloro che erano arrivati nella seconda fascia della graduatoria a discapito di chi, invece, era spiccato. Dal Palazzo del Governo trapela imbarazzo: Trotta, infatti, sembrerebbe temere un coinvolgimento diretto in questa querelle, essendo stato lui l’arbitro del confronto fra Gaetano Sirna, manager dell’Asp 5, e le sigle sindacali.