Messina, intervenga l’anticorruzione: la Uil contro Vullo

michele vulloA poco a poco la scrivania di Raffaele Cantone si sta riempiendo di faldoni concernenti Messina. Dopo l’esposto di Nina Lo Presti, anche la Uil cittadina ha scritto al presidente dell’Autorità per l’anticorruzione: nel mirino Michele Vullo, direttore generale dell’azienda Papardo-Piemonte, contestato dal sindacato per la selezione pubblica espletata nei giorni scorsi. Giuseppe Calapai, segretario provinciale del sindacato, accusa il dg di aver inserito in Commissione giudicatrice un soggetto non autorizzato, il componente del Direttivo del Collegio IPASVI.