Messina, Gioveni (Udc) attacca la Giunta sui Pac: “che fine hanno fatto quei fondi?”

libero-gioveni3Il consigliere comunale Libero Gioveni interviene sulla vicenda dei 4 milioni di euro di fondi PAC da destinare al potenziamento degli asili nido e alla cura degli anziani, chiedendo di conoscerne il reale destino. Non avendo avuto riscontri dall’assessore Mantineo, l’esponente Udc attacca l’Amministrazione, la quale – secondo il consigliere – “non può permettersi di sciupare questa grande opportunità per lo sviluppo di un settore delicato “. Gioveni torna a chiedere l’istituzione di un ufficio composto da tecnici, funzionari e amministrativi con il compito di monitorare meglio le opportunità di nuove risorse . “I fondi PAC – ricorda il consigliere comunale – avrebbero soddisfatto l’urgente necessità di aumentare i posti nell’asilo nido di Camaro (che attraverso questi fondi da 21 sarebbero passati a 30 realizzando il locale cucina) e in quello di San Licandro (che dagli attuali 48  avrebbero raggiunto quota 60), per non dimenticare anche il vecchio progetto di un nuovo asilo nido in via La Farina di 60 posti (che esula tuttavia da questi fondi ministeriali) che giace ancora nei cassetti di Palazzo Zanca. Se a tutto questo si aggiunge – conclude  Gioveni – anche la brusca frenata data al tentativo di migliorare i servizi per gli anziani, la frittata è fatta!”