Messina, Gioveni in pressing sullo Iacp: “è ora di dismettere”

libero-gioveni3Pagano da 60 anni il canone di locazione, ma a differenza degli altri assegnatari non possono esercitare il diritto d’acquisto: sono i residenti di alcune palazzine site nel viale San Martino, a ridosso di Villa Dante, e lungo via La Farina. Questi ratificarono in passato un “contratto promiscuo” con lo IACP in quanto gli alloggi cui erano destinati, costruiti negli anni ’60, nascevano in origine come immobili destinati ad attività commerciali e non come residenze private. Per loro, Libero Gioveni, consigliere comunale in quota Udc, ha chiesto di definire l’iter tecnico e amministrativo di dismissione, al fine di non creare disparità e riconoscere il diritto di proprietà.