Messina, assicurazioni d’oro: l’Atm nel mirino di Zuccarello

sindoni zuccarello (3)Un piccolo patrimonio andato in fumo: questa è l’accusa che si abbatte sull’Atm di Messina, rea di aver contratto polizze assicurative troppo care per sette furgoncini aziendali. Ogni furgoncino costerebbe all’azienda circa 3.500 euro annui, una spesa ritenuta troppo eccessiva dagli osservatori critici. Uno su tutti, Daniele Zuccarello, consigliere comunale del Pd che avrebbe condotto un’indagine di mercato scoprendo come il prezzo assicurativo in media sia di 1700 euro a furgone. E mentre Zuccarello si batte per ottenere “chiarezza sulle modalità con cui vengono fatti questi affidamenti”, dall’Atm trapelano nuove indiscrezioni: Foti, infatti, avrebbe chiesto di vedere tutte le carte per far luce sulla vicenda.