Messina, assedio alle farmacie: tre rapine in dieci minuti

Insegna_farmaciaOrmai si può parlare di un assedio e non stupisce l’idea, maturata dai farmacisti messinesi, d’incrociare le braccia per richiamare l’attenzione della pubblica opinione. Nella serata di ieri, fra le 18.50 e le 19, ben tre colpi sono stati messi a segno: contro la farmacia San Paolo di Camaro, contro la farmacia Procopio del Viale San Martino e contro la Latteri di Camaro inferiore. Due su tre sono andate a buon fine. In ciascun caso la trama è stata identica: uomini dal volto travisato entravano nel plesso brandendo un coltello, strappavano l’incasso e si davano alla fuga su un motorino. Le forze dell’ordine stanno ovviamente verificando le circostanze, fra racconti dei presenti e telecamere a circuito chiuso, nel tentativo di far luce su quanto avvenuto. Di là dalla contingenza, però, è l’escalation dei crimini che fa riflettere. E la paura dei farmacisti è ormai più che comprensibile.