Messina: due arresti per evasione ed esecuzione di ordinanza cautelare

x NRM ARDIZZONE Gaetano ME 31-08-1985Nelle ultime ore i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina hanno tratto in arresto due soggetti. Si tratta dei messinesi PREVITI Giovanni, 27/enne, e di ARDIZZONE Gaetano, 30/enne. Il primo era stato già tratto in arresto per evasione dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile pochi giorni orsono, ovvero nella serata di sabato 14 febbraio u.s., quando il PREVITI, era stato sorpreso fuori dalla sua abitazione nonostante fosse agli arresti domiciliari. A seguito di tale vicenda, il 25 febbraio la Corte di Appello di Messina, ha emesso un’apposita ordinanza con la quale ha disposto la restrizione in carcere del PREVITI in aggravamento degli arresti domiciliari già a carico del predetto. Il provvedimento è stato eseguito dai militari nella mattinata del 26 febbraio, con la traduzione del PREVITI presso il carcere di Messina – Gazzi. Nel primo pomeriggio di ieri, poi, nell’ambito di controlli mirati nei confronti di soggetti sottoposti a misure restrittive, ad essere tratto in arresto per evasione è stato ARDIZZONE Gaetano, colto fuori dalla propria abitazione nonostante vi fosse ristretto in regime di detenzione domiciliare. In particolare l’Ardizzone era intento a vendere frutta nelle vicinanze della propria abitazione ed alla vista dei Carabinieri tentava la fuga ma veniva raggiunto e tratto in arresto. Nell’odierno rito direttissimo il Giudice ha convalidato l’arresto dell’ARDIZZONE e disposto i domiciliari .