“Medaglia d’onore” al neurochirurgo messinese Francesco Tomasello, ex rettore dell’Università

tomasello_0La Federazione Mondiale di Neurochirurgia ha conferito al neurochirurgo messinese Francesco Tomasello “la medaglia d’onore”. Il prestigiosissimo riconoscimento viene attribuito ogni quattro anni da un Comitato, costituito da eminenti personalita’, che si riunisce negli Stati Uniti e sceglie con voto segreto tre medici che nel mondo si sono distinti per “il contributo dato allo sviluppo della neurochirurgia e per i risultati ottenuti nell’attivita’ scientifica e professionale”. “Conoscendo l’alto valore di questo premio, non avrei mai immaginato di poter essere io uno dei destinatari di un cosi’ grande onore – ha commentato il professore Tomasello, che presiedera’ il Meeting Mondiale di neurochirurgia che si terra’ a Roma a settembre. Sono ancora piu’ lusingato- ha aggiunto – al pensiero che questa medaglia sia stata assegnata a me considerando, con orgoglio, che ho operato e continuo ad operare in Sicilia e a Messina e che da questa area del nostro Paese rappresento l’Italia nel mondo. Questo riconoscimento puo’ significare un messaggio di speranza per i tanti giovani pronti a scommettere sul loro futuro nella propria terra di origine. Dedico il premio al mio Maestro e alla Neurochirurgia italiana, alla mia Universita’, alla mia famiglia e ai miei cari e rivolgo un pensiero grato ai miei valorosi collaboratori senza i quali molte sfide non sarebbero state neanche affrontate“.