Marsala, minacce al procuratore e ad un giornalista. Parte l’indagine

giustiziaMinacce al procuratore di Marsala, Alberto Di Pisa, e al giornalista Giacomo Di Girolamo, direttore del sito web tp24.it. “Recapiti al proc.re Di Pisa e ai caini dei finanzieri della Procura la busta. Ne abbiamo tanta… Boom!”; questa la frase scritta con un normografo e rinvenuta all’interno di una busta recapitata presso la sede della redazione del giornale on line. Dentro l’involucro anche una polvere scura, in granelli, simile a polvere a sparo. Il giornalista è stato ascoltato dalla sezione di polizia giudiziaria della Guardia di Finanza di Marsala dove il trentottenne direttore si è recato per consegnare la missiva. Il materiale è stato sottoposto a sequestro. Di Girolamo ha già ricevuto, in passato, diversi “avvertimenti”. Il giornalista da circa circa 8 anni tiene una rubrica dal titolo “Dove sei Matteo”?, in onda 3 volte a settimana su radio Rmc 101, in cui si rivolge, in modo sarcastico al boss latitante Matteo Messina Denaro.