L’ISIS dalla Libia prova a terrorizzare l’Italia, nuove minacce: “presto entreremo a Roma”

libiaNuove minacce dell’Isis all’Italia. Presto “dominerete tutta l’Africa ed entrerete Roma, con il volere dell’onnipotente Allah”: così si chiude un “importante” messaggio dello Stato islamico (Is) intitolato “ai soldati del califfato in Libia, oggi è il vostro giorno”, rilanciato sul web da un sostenitore dei jihadisti. Il testo del comunicato dell’Isis è stato postato oggi in versione Pdf da un utente con enorme seguito – Ghareeb alikwan – sul suo account @vbvbvbvb28. Il messaggio rivolto ai “soldati del Califfato in Libia”, lancia accuse al governo parallelo di Tripoli e alle milizie islamiste che lo appoggiano, definendoli “miscredenti” e “totalmente sottomessi al volere di Turchia, Qatar e America”. “Ed ecco il governo di Tripoli – esordisce il comunicato – che mobilita le sue forze tra Fratelli Musulmani e Fajr Libia (milizie islamiste) ed altri gruppi per combattere lo Stato Islamico a Sirte”. Poi il governo “laico” di Tobruk viene definito “apostata”. “Coloro che governano Misurata – ammonisce il messaggio, prima di concludere con la “promessa” di arrivare in pochi anni al dominio di tutta l’Africa e a Roma – devono sapere: se osate combattere lo Stato islamico a Sirte sarete costretti ad una guerra senza fine nel vostro feudo”.