Libia: almeno 64 terroristi uccisi dai raid aerei egiziani

isisSono almeno 64 i jihadisti dello Stato islamico uccisi nei raid aerei condotti questa mattina dalle forze aeree di Egitto e Libia a Derna, Sirte e Bengasi. Lo ha precisato il portavoce delle forze armate libiche di stanza a Tobruk, Mohammed Hegazi, in una dichiarazione al quotidiano egiziano “al Ahram”. Secondo Hegazi, tra le vittime ci sarebbero tre comandanti dello Stato islamico e l’operazione avrebbe colpito il 95 per cento degli obiettivi prestabiliti. I raid sono stati lanciati in seguito all’esecuzione di 21 cristiani copti egiziani da parte del gruppo jihadista. Il portavoce delle forze armate libiche ha inoltre smentito che gli attacchi abbiano provocato vittime civili. Si tratta, secondo Hegazi, di “un tentativo di destabilizzare il paese e di seminare il panico tra la popolazione da parte di media legati allo Stato islamico”.