L’Egitto chiede un “forte intervento internazionale” in Libia: si va verso la guerra ad un passo dall’Italia?

ministro egittoL’Egitto lancia un appello alla Comunità internazionale per un “determinato intervento” in Libia. Il Cairo rivolge la sua richiesta al mondo dopo i raid condotti dall’aviazione egiziana, in coordinamento con l’aviazione libica, su postazioni dell’Isis in Libia. E’ stato il ministro degli Esteri egiziano, Sameh Shoukry, a lanciare l’appello alla Comunità internazionale contro l’avanzata dell’Isis in Libia.

“Lasciare le cose come stanno in Libia, senza un determinato intervento volto a piegare queste organizzazioni terroristiche, significa permettere una chiara minaccia alla pace e alla sicurezza internazionale“, ha detto Shoukry dopo i raid aerei compiuti da caccia egiziani su postazioni Isis in Libia. Il capo della diplomazia egiziana “si recherà a Washington per partecipare a un summit anti-terrorismo e affermare la decisa posizione dell’Egitto contro il terrorismo”, ha riferito un comunicato del dicastero.