Investe e uccide un uomo: rintracciato pirata strada a Palermo

Polizia municipale in Via delle Vigne Nuove a Roma sul luogo dove all'alba una donna 58enne e' stata travolta e uccisa da un pirata della strada, 18 gennaio 2014. La donna, che stava chiedendo l'elemosina per strada quando è stata investita, aveva problemi psicologici, era pensionata ed abitava nella stessa zona dell'incidente. Accanto al corpo è stato trovato un cartello che la vittima teneva tra le mani, dalla scritta: "Ho fame, ho bisogno di mangiare". ANSA/MASSIMO PERCOSSIE’ stato rintracciato il pirata della strada che domenica sera a Carini, in provincia di Palermo, ha travolto e ucciso lungo la Strada Provinciale 3 un 35enne di origine rumene. La vittima a seguito dell’urto è stata sbalzata contro un muro di contenimento al margine della carreggiata, morendo sul colpo. Il conducente dell’auto, un 27enne incensurato di Torretta, dopo essersi fermato in un primo momento ed aver chiesto aiuto ad un altro automobilista in transito, che di fatto ha allertato i soccorsi, si è allontanato dal luogo dell’incidente prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. L’uomo è stato comunque rintracciato a casa dai Carabinieri, poche ore dopo l’accaduto. Per lui è scattata l’accusa di omicidio colposo e la violazione dell’art. 189 del codice della strada, relativo alle norme di comportamento in caso di incidente stradale con feriti, ed è stato successivamente rimesso in libertà su disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La vittima, sprovvista di documenti d’identità, è stata riconosciuta dalla moglie che il giorno dopo l’incidente si è recata dai carabinieri per denunciare l’allontanamento del marito da casa. A quel punto i militari, avendo ricollegato subito la vicenda all’incidente della sera prima, le hanno comunicato quanto accaduto.