Immigrati morti nel Canale di Sicilia: oggi la scientifica a Lampedusa per identificare le vittime

Cadavere donna in strada: ipotesi maniaco, morte lentaArriverà oggi a Lampedusa una squadra della Polizia Scientifica che avrà il compito di avviare il processo di identificazione dei 29 profughi morti per assideramento nel Canale di Sicilia. Si tratta di giovani tra i 18 e i 25 anni, secondo una prima ispezione cadaverica. Alle vittime gli agenti della Scientifica preleveranno il Dna e scatteranno delle fotografie per poterle poi identificare. Non si sa ancora se alcune delle vittime fossero parenti dei 75 superstiti che si trovavano sullo stesso barcone. Subito dopo le salme verranno sistemate nelle bare e portate via con la nave a Porto Empedocle per poi essere tumulate nei cimiteri in cui c’è spazio.