Immigrati morti assiderati nel Canale di Sicilia: ecco dove verranno sepolti i 29 corpi

immigratiSono quattordici i comuni dell’agrigentino che hanno dato la loro disponibilità per accogliere le salme dei 29 profughi morti assiderati nel Canale di Sicilia. Lo conferma all’Adnkronos il Prefetto di Agrigento Nicola Diomede che sta coordinando le operazioni. Due verranno sepolti ad Alessandria Della Rocca, due ad Aragona, due a Burgio, due a Cammarata, tre a Canicattì, quattro a Cianciana, uno a Favara, due a Grotte, due a Montallegro, due a Palma di Montechiaro, uno a Porto Empedocle, uno a Ribera, due a Santo Stefano di Quisquina e tre a Sciacca.