Gratteri: “la ‘ndrangheta è in Liguria da almeno 30 anni”

nicola_gratteriLa ‘ndrangheta e’ l’unica mafia al mondo presente in tutti i contenti. Ormai ci sono ‘locali’ della ‘ndrangheta cloni a quelli della provincia di Reggio Calabria in Canada, Australia, Sudamerica e cosi’ via. Un fatto ormai storicizzato e dimostrato anche dal punto di vista giudiziario“. Lo ha dichiarato il procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Nicola Gratteri, questo pomeriggio al Teatro dell’opera del Casino’ di Sanremo, alla presentazione del libro “Le male lingue” nell’ambito del Festival della Legalita’. Sul proliferare della mafia anche nel Nord del Paese, Gratteri ha affermato: “finalmente gli addetti ai lavori hanno preso conoscenza che le ‘ndrine e la ‘ndrangheta non sono apparizioni sporadiche. In Lombardia esistono da quarant’anni, cosi’ come in Piemonte; in Liguria da almeno trent’anni e in Emilia Romagna da venticinque anni. Anche in questo caso caso possiamo parlare di veri e propri cloni a quelli della provincia di Reggio Calabria“. Sul fatto che ogni giorno vengono compiute importanti operazioni contro la ‘ndrangheta, con arresti e sequestri, Gratteri avverte: “Malgrado queste importanti operazioni stiamo solo pareggiando la partita. Per poter arrivare al giro di boa, bisogna avere il coraggio, la volonta’ e liberta’ di investire nella scuola e nell’istruzione“. Nel parlare del suo libro sottolinea: “Queste male lingue vanno studiate per capire la pancia e la testa delle mafie. Bisogna capire il loro linguaggio e noi abbiamo realizzato l’esegesi di oltre trenta codici sequestrati dalla fine del ’900 ad oggi ed abbiamo visto come la fascinosita’ e il mistero della ‘ndrangheta vengono traslati in questi scritti, per tenere legati tutti gli affiliati“.