Fp Cgil e Sippe visitano i due penitenziari di Reggio Calabria (Arghillà – Panzera) [FOTO]

Reggio Calabria delegazione sindacale“La Fp Cgil e il Sippe lunedì 9 febbraio 2015 hanno effettuato una visita sui luoghi di lavoro presso gli istituti penitenziari di Reggio Calabria Arghillà e Panzera. La delegazione è stata accompagnata dai comandanti del reparto dei due penitenziari”.

Ecco quanto trasmettono tramite una nota stampa il Coordinatore Regionale Fp Cgil Calabria Nazzareno Iannello e il Segretario Regionale Sippe  Angelo Macedonio, che proseguono:

“Nel carcere di Arghillà è stato anche eseguito un reportage fotografico dei vari posti di servizio. I due penitenziari pur avendo due comandanti di reparto è diretto da un unico dirigente. Il penitenziario di Arghillà, nel ruolo agenti assistenti, prevede un organico di 19 uomini e 27 donne, ma di fatto il carcere ha circa 250 detenuti maschi, gestiti dal personale maschile distaccato in entrata. Il penitenziario di Arghillà di fatto sembra essersi trasformato in una succursale del Panzera, dove reperire personale in caso di necessità di quest’ultimo istituto. Infatti il Provveditore della Calabria, di sua iniziativa, senza sentire le OO.SS., ha distaccato le uniche 12 donne al penitenziario del Panzera. In merito a tale atto, le due OO.SS. stanno valutando le opportune azioni per ripristinare le corrette relazioni sindacali”.