Una fiaccolata per ricordare il cosentino morto a Tunisi

6982newsNumerose persone hanno partecipato a Rossano alla fiaccolata per ricordare, nel giorno del suo compleanno, Massimo Bevacqua, il docente universitario trovato morto nella sua abitazione a Tunisi. All’inizio del corteo molti bambini con una maglietta bianca e la sua foto. La marcia silenziosa è partita dal luogo dove vivono i familiari di Bevacqua ed ha attraversato le vie della città. Domani è previsto il rientro in Italia della salma mentre martedì si svolgeranno i funerali.