Ex terrorista cosentino arrestato in Sardegna

L’uomo stava favorendo un traffico di droga

droga_cocainaDopo l’arresto di ieri dell’ex terrorista sorpreso a condurre un’auto imbottita con un chilogrammo di cocaina dietro il vano del cruscotto, i militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Sassari, hanno intercettato e fermato nella serata il complice che si stava dando alla fuga. I finanzieri del Gruppo di Olbia, a poche ore dal primo intervento hanno ricostruito tutti i movimenti di MauroAddis, 60enne di Carbonia ma da tempo residente a Milano, con precedenti per appartenenza ai Nar, dopo una certosina analisi di tutti gli elementi raccolti, sono risaliti a colui che aveva fornito l’automobile con la cocaina nascosta a bordo. Si tratta di un cinquantottenne disoccupato, con modesti precedenti di polizia, originario della provincia di Cosenza e proveniente da Paderno Dugnano (Mi), giunto a Olbia appena tre giorni fa, che stava scappando non appena siè accorto dell’arresto del complice. Grazie al dispiegamento di forze messo in campo per intercettare il complice, il 58enne,di cui non è stato reso noto il nome, veniva individuato e sottoposto a fermo a bordo del traghetto prima che salpasse per Livorno per dileguarsi. Il fermato è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tempio Pausania.