Evade dai domiciliari e ha in casa un arsenale: arrestato 54enne cosentino

coltelliNon era in casa nonostante si trovasse agli arresti domiciliari e nel suo appartamento i carabinieri hanno trovato un piccolo arsenale di coltelli e un anche ‘taser’ elettrico. Nei guai e’ finito un 54enne di Cosenza che stava scontando nella sua abitazione di Bologna un periodo di detenzione domiciliare imposto dal Tribunale di Sorveglianza di Roma, con l’autorizzazione ad allontanarsi da casa per motivi di lavoro fino alle ore 17.30. Quando i militari sono andati a fare un controllo, intorno alle 20, l’uomo non era in casa. Al suo rientro, gli investigatori dell’Arma hanno deciso di ispezionare lo zaino che aveva con se’: all’interno c’erano due coltelli a serramanico e un cutter. La perquisizione e’ stata estesa all’intera abitazione e ha portato al ritrovamento di altri otto coltelli a serramanico, cinque pugnali, un cutter, un rasoio da barbiere e un taser. Il 54enne, che ha precedenti di polizia per reati di associazione a delinquere di tipo mafioso, rapina, ricettazione e violazioni in materia di armi e esplosivi, e’ stato arrestato per evasione e per porto di armi o oggetti atti ad offendere. Dopo la convalida dell’arresto, e’ stato nuovamente sottoposto alla misura detentiva degli arresti domiciliari