Etna: padre e figlia rimasti bloccati dalla neve, salvati

neve etnaI finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania hanno tratto in salvo ieri sera una coppia, padre e figlia, bloccata dalla neve sull’Etna. Infreddoliti e impauriti, i due erano rimasti intrappolati nella propria auto in contrada Miria, nel comune di Biancavilla, sul versante Sud-Ovest dell’Etna a circa 1.100 metri di quota, a causa di una forte bufera di neve che aveva reso difficoltoso il passaggio delle auto. Così, padre e figlia quindicenne, residenti a Mascalucia, sono stati raggiunti e soccorsi dalla pattuglia del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Nicolosi, già in attività di servizio di controllo del territorio. I militari hanno provveduto recuperare e a mettere in sicurezza entrambi, caricandoli a bordo del proprio mezzo e conducendoli alla caserma di Nicolosi, dove, ad attenderli, vi erano alcuni familiari. Sulle pendici dell’Etna, soprattutto in questi giorni di maltempo, è facile imbattersi in rapidi mutamenti del tempo che possono dar vita a forti bufere di neve, anche improvvise. Per questo le Fiamme gialle raccomandano sempre la massima attenzione prima di avventurarsi anche su strade che si ritengono transitabili.