Enna: furti e ricettazione di rame a Nicosia, 5 arresti

L’operazione ha consentito di disarticolare l’organizzazione che, tra il 2013 e il 2014, avrebbe compiuto numerosi furti di rame a danno della Società  Enel distribuzione spa

CarabinieriI Carabinieri della Compagnia di Nicosia hanno arrestato, nella notte, cinque rumeni accusati di far parte di un’associazione per delinquere finalizzata ai furti e alla ricettazione di rame. Altre otto persone risultano indagate nell’ambito della stessa inchiesta. L’operazione, coordinata dalla Procura della Repubblica di Enna, ha consentito di disarticolare l’organizzazione che, tra il 2013 e il 2014, avrebbe compiuto numerosi furti di rame a danno della Societa’ Enel distribuzione spa, in diverse provincie della Sicilia. Il riciclaggio del rame avveniva attraverso persone del messinese. La banda avrebbe avuto la sua sede operativa a Caltanissetta. E’ in corso anche il sequestro di 13 autovetture di grossa cilindrata che secondo gli investigatori sarebbero provento dell’attivita’ delittuosa.