Emergenza rifiuti in Sicilia: riunione tra Regione, sindacati e AnciSicilia per migliorare la situazione

Orlando: “Auspichiamo che si possa realizzare un significativo cambio di rotta”

immagine di repertorio

immagine di repertorio

Si è tenuto questa mattina su richiesta del Presidente dell’AnciSicilia in Viale Campania a Palermo presso l’Assessorato Energia della Regione Siciliana un incontro con l’AnciSicilia e i rappresentanti delle Confederazioni sindacali per discutere della situazione relativa al sistema integrato dei rifiuti e affrontare le difficoltà applicative relative all’attuazione della Legge Regionale 9/2010.
Erano presenti tra gli altri l’Assessore Vania Contrafatto, il Direttore generale del Dipartimento dell’Acqua e dei Rifiuti, Domenico Armenio. Per AnciSicilia il Presidente Leoluca Orlando, il Vicepresidente, con delega alla materia della gestione integrata dei rifiuti, Salvo Lo Biundo e il Segretario Generale Mario Emanuele Alvano. Per i sindacati Michele Pagliaro (CGIL), Domenico Milazzo (CISL), Claudio Barone (UIL) e Antonio Vaccaro (UGL). ”Esprimiamo la nostra soddisfazione per l’incontro odierno – ha affermato il presidente dell’AnciSicilia Leoluca Orlando – che può rappresentare un momento di svolta rispetto ad una prolungata impasse nell’attuazione della Legge 9 del 2010“.

Abbiamo da più tempo invocato – continua Orlando – un approccio globale rispetto al tema della gestione del sistema integrato dei rifiuti, che possa prevalere sull’attuale quadro frammentato fondato sulla logica dell’emergenza che favorisce interessi particolari a discapito della tutela dell’ambiente e di un incremento dei livelli di raccolta differenziata“.”Riteniamo – conclude il Presidente dell’AnciSicilia – che vi siano le condizioni per poter avviare un percorso di collaborazione istituzionale che consenta di puntare sull’efficienza per poter salvaguardare i livelli occupazionale senza dovere incidere eccessivamente sui cittadini attraverso le imposte locali (TARI) “.