Emergenza Libia, il ministro Gentiloni: “serve soluzione urgente”

libia“Siamo contrari a interventi esterni, sosteniamo le Nazioni Unite, ma segnaliamo l’urgenza di risultati” in Libia. Lo ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, durante una conferenza stampa congiunta con l’omologo iraniano Mohammad Javad Zarif, a Teheran. “Siamo impegnati a sostenere le Nazioni Unite nel loro sforzo di mediazione in Libia – ha proseguito il ministro – anche per impedire che in questo paese così vicino ai nostri confini possa insediarsi una presenza estremista e terroristica che per il momento è limitata”. “Ma – ha proseguito – senza un successo dell’azione diplomatica, che consenta un governo di riconciliazione nazionale che parte dalla rappresentanza di Tobruk e comprende anche altre rappresentanze, non si arriverebbe a una situazione di sicurezza”.