Emergenza Libia, Lampedusa al collasso. Il sindaco: così è un delirio

Foto LaPresse/Guglielmo Mangiapane

Foto LaPresse/Guglielmo Mangiapane

Una situazione estremamente complicata che può solo peggiorare: è questo il commento amaro del primo cittadino di Lampedusa, Giusi Nicolini. Con l’ultimo arrivo di 265 profughi, salgono a 1215 i migranti ospitati dalla struttura locale, che vanta – sulla corta – solo 250 posti letto. Fra di loro si registra la presenza di 150 minori. In giornata dovrebbe essere posto in essere un altro ponte aereo per trasferire 94 profughi nel Nord Italia.