Cosenza: sesso e denaro in cambio di lavoro, arrestato uomo a San Donato

Giuseppe Ferreri è accusato di sfruttamento, estorisione e intermediazione illecita

arresti_carabinieri_555Le aveva trovato una occupazione come badante e poi, con la minaccia di farle licenziare, pretendeva denaro e prestazioni sessuali. E’ accaduto a San Donato di Ninea dove i carabinieri hanno arrestato Giuseppe Ferrieri, 65 anni, di Altomonte per i reati di estorsione, intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, violenza sessuale e induzione alla prostituzione. Le vessazioni nei confronti delle donne straniere andavano avanti dal 2010 al 2014.