“Calabria, territorio a rischio”, D’Angelis parla del problema idrogeologico calabrese

Oggi a Roma il Capo della struttura di Missione ha parlato del rapporto “Manutenzione Italia”

franeErasmo D’Angelis, Capo della struttura di missione di Palazzo Chigi, si esprime sul fronte del rischio idrogeologico in Calabria e in Liguria, “la Calabria e la Liguria non ci fanno dormire” ha dettoD’Angelis, perchè territori dove “i fiumi sono delle vere e proprie bombe a orologeria e il rischio frane e alluvioni è altissimo“. Così  #italiasicura contro il dissesto idrogeologico, ha rimarcato i rischi in queste aree, parlando con i giornalisti a margine della presentazione, oggi a Roma, del Rapporto “Manutenzione Italia” dell’Anbi-Associazione Nazionale Bonifiche, Irrigazioni e Miglioramenti Fondiari.

Sulla Calabria -ha proseguito D’Angelis- abbiamo un focus speciale, è un territorio particolarmente critico“. D’Angelis ha quindi annunciato la costituzione “di un fondo per la progettazione da 200 milioni di euro” per combattere l’abiusivismo edilizio e la mancanza di progettazione in alcune regioni italiane.