Basket A2 Silver, Viola-Imola: le pagelle di StrettoWeb

Viola 1

VIOLA-IMOLA 94-77

La Viola dopo la batosta contro Ferrara gioca un match al limite della perfezione. Dopo i primi minuti di leggera sofferenza la squadra reagisce in modo sorprendente asfaltando un’inconsistente Imola. La reazione che tutti si aspettavano è arrivata, quando la squadra di Benedetto gioca con voglia per gli avversari è davvero difficile avere la meglio. Una vittoria che riporta entusiasmo tra i tifosi, che non hanno mai abbandonato la squadra. I playoff sono raggiungibili, il sogno continua.

Deloach voto 9: il solito finalizzatore neroarancio. In contropiede è devastante, contrariamente alle ultime gare è efficace anche dalla lunga. Quando si accende sono dolori per gli avversari, in questa squadra è un valore aggiunto.

Rezzano voto 7: Porta sul parquet la solita dose di energia e aggressività, sia in fase difensiva che offensiva è efficace. Quando è in forma risulta insostituibile. Qualità sia tecniche che difensive sono difficili da trovare in un solo uomo. Lui le ha.

Rush voto 8,5: è’ uno dei giocatori più dominanti del campionato, quando è in forma si dimostra devastante. Ha la giusta cattiveria e la giusta mentalità, aiuta i compagni nei momenti di difficoltà, ha doti fisiche e tecniche fuori dal comune. Di altra categoria.

Ammannato voto 8: finalmente il capitano è tornato. Dopo una serie di partite negative, si dimostra in forma, sotto canestro si fa sentire sia in fase difensiva che offensiva. Realizza anche qualche schiacciata spettacolare. Rinato.

Rossi voto 7: l’avvio di partita è davvero ottimo, fornisce buoni palloni ai compagni che hanno l’abilità di finalizzare. Disputa una partita ordinata con poche sbavature,  gestisce bene il pallone.

Casini voto 7,5: oltre al solito prezioso contributo in attacco si rende utile anche in fase difensiva con una serie di giocate che risultano fondamentali nelle fasi cruciali del match. Ha la mano ‘calda’ e i risultati per la sua squadra sono ottimi.

Azzaro voto 7: Una partita di buon livello per lui, nei primi due quarti si dimostra utile realizzando canestri di buona fattura. E’ pronto per essere decisivo con la Viola.

Lupusor: voto 6: Pochi minuti per lui, non demerita.

De Meo voto 6: anche per lui qualche minuto, realizza anche un canestro

Spissu voto 8: dimostra di avere carattere e coraggio. E’ in squadra solo da qualche settimana ma si è integrato alla grandissima, da tre punti è irresistibile.

Benedetto voto 8,5: Finalmente è tornata la squadra che ha deliziato i propri tifosi. Squadra aggressiva, intensità difensiva e in fase realizzativa è tutta un’altra storia rispetto agli ultimi incontri. Carica la squadra, dispone in campo i suoi uomini nel miglior modo possibile. I suoi ragazzi rispondono con una prestazione di alto livello e lui è il principale artefice.