ASSE.CO, la nuova ed esclusiva competenza attribuita ai consulenti del Lavoro sulla certificazione di conformità dei rapporti di lavoro

consulenti del LavoroI Consulenti del lavoro asseverano la conformità dei rapporti di lavoro dal 2 febbraio 2015. Dopo la sigla del Protocollo d’intesa, tra il Ministero del lavoro e il Consiglio Nazionale dell’Ordine, infatti, dal 2 febbraio è partita l’operatività di ASSE CO grazie alla piattaforma messa a disposizione da Fondazione studi. L’ottenimento della conformità contributiva e retributiva esenta i datori virtuosi dalle ispezioni del ministero del lavoro, costituisce elemento di cui gli ispettori devono tener conto nella definizione degli accertamenti e può essere utilizzata per la verifica delle regolarità delle imprese negli appalti privati. Per i consulenti del lavoro, professionisti ai quali il legislatore ha già assegnato negli ultimi anni un ruolo sussidiario affidando loro altre funzioni pubbliche, come la certificazione dei contratti di lavoro, l’intermediazione, la selezione, la conciliazione e l’arbitrato, si tratta di un significativo ampliamento di competenze con un ulteriore riconoscimento del ruolo di terzietà.

Le finalità della convenzione, oltre alla diffusione la cultura della legalità e alla semplificazione degli adempimenti, sono rappresentate dal fatto che le aziende certificate non rientreranno tra quelle destinatarie dell’ordinaria attività ispettiva (salvo specifica richiesta di intervento o indagini particolari). La certificazione, inoltre, potrà essere utilizzata da soggetti terzi, pubblici e privati, ad ogni fine ritenuto coerente con le finalità del protocollo e riconducibili alla regolarità dei datori. La convenzione stabilisce l’applicazione del regime sanzionatorio penale nel caso di falsa attestazione. ASSE CO sarà rilasciata dal Consiglio Nazionale dell’Ordine, su istanza volontaria del datore di lavoro, sulla base di due dichiarazioni di responsabilità: una del datore sulla non commissione di illeciti nell’anno precedente l’istanza (lavoro minorile, tempi di lavoro, sicurezza sul lavoro, lavoro nero); l’altra del consulente del lavoro sulla sussistenza dei requisiti per il rilascio del Durc e sul rispetto della contrattazione collettiva. L’elenco dei datori che otterranno ASSE CO sarà pubblicato sul sito del Ministero del Lavoro e da quello del Consiglio Nazione Ordine Consulenti del lavoro. Il testo del protocollo d’intesa, le interviste ai protagonisti dell’accordo e tutta la documentazione sono scaricabili dal sito www.consulentidellavoro.it.

A cura del Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Reggio Calabria