Aeroporti di Crotone e di Reggio le dichiarazioni di Dorina Bianchi (Ap)

“Gli aeroporti condizioneranno notevolmente la ripresa economica e sociale”

Aeroporti CalabresiCon l’imposizione degli oneri di servizio pubblico sulle rotte che collegano Reggio Calabria al centro-nord, sancita con decreto dal ministro Lupi, si conferma l’attenzione del Governo alla Calabria e, in particolare, al tema dei trasporti. Un’azione mirata, senza alcun dubbio, ad incrementare gli oltre 520 mila passeggeri del 2014 dello scalo reggino, a migliorare la mobilità dei cittadini calabresi e a ridurre concretamente il gap infrastrutturale regionale che condiziona notevolmente la ripresa economica e sociale”. E’ quanto dichiara il vicecapogruppo di Area popolare (Ncd-Udc), Dorina Bianchi.

In questa direzione, inoltre – prosegue la parlamentare crotonese – è unanime la condivisione con il ministro Lupi di rendere costante una strategia di rafforzamento degli scali calabresi attraverso la promozione di un incontro operativo presso il Ministero dell’Economia. L’obiettivo è quello di affrontare, con chiarezza e senza incertezze, la situazione dell’aeroporto di Crotone, le sue prospettive di rilancio, la sua programmazione sui mercati e sui flussi di passeggeri anche in seguito all’inserimento dello scalo crotonese nel piano degli aeroporti di interesse nazionale. Prioritaria, infine – conclude Bianchi – l’opportunità di risorse finanziarie recuperabili dai fondi comunitari regionali per il sistema aeroportuale calabrese, sui quali necessita un confronto costante della deputazione calabrese con il governo regionale e i ministeri competenti che allontani lo spettro di un impiego improduttivo“.