fbpx

Regione Calabria: il presidente del consiglio Scalzo rinviato a giudizio

scalzo-antonio-pdL’etica e la morale non sono di casa nella società ed ancor di meno nei partiti politici: Tonino Scalzo, renziano del Pd, è stato eletto presidente del consiglio seppur, un mese prima dalle elezioni regionali, è stato rinviato a giudizio per presunti illeciti nella gestione dell’Agenzia regionale sull’ambiente. Scalzo è stato eletto quasi all’unanimità, nel primo consiglio regionale convocato dopo 45 giorni dalla vittoria del centro-sinistra,  con un accordo chiaro tra Pd e Ncd (solo due schede bianche). Ricordiamo, inoltre, che la ricandidatura di Scalzo, portò a problemi interni al Pd: Oliverio in prima persona, visto i problemi giudiziari del renziano, pare avesse osteggiato la sua candidatura.