fbpx

Reggio: “saluto con soddisfazione la nascita del comitato ‘Un lavoro per la vita'”

Un migliaio di lavoratori precari e percettori di ammortizzatori sociali bloccano a Villa San Giovanni gli imbarcaderi dei traghettiprivati, interrompendo i collegamenti per la Sicilia,il 16 ottobre 2014. ANSA/FRANCO CUFARI“Saluto con grande gioia e immensa soddisfazione la nascita del comitato “ UN LAVORO PER LA VITA”, comitato che unisce in un’unica voce quelle che sono le richieste e le istanze dei lavoratori in mobilità in deroga. Grande e indiscusso merito,a mio avviso,va dato al presidente del comitato,la sig.ra Angela Pellicanò,una vera combattente,una donna che ha messo a disposizione di tanti disperati praticamente tutto il suo tempo, che mai ha smesso di prodigarsi in prima persona per i diritti di tanti lavoratori,lasciati per mesi senza i dovuti sussidi per via dell’inadeguatezza amministrativa dell’ex Assessore Salerno,incapace di fornire in quattro anni la giusta rendicontazione al governo nazionale. Esprimo inoltre grande soddisfazione anche per l’ennesima,piccola,conquista del comitato. Infatti, grazie al segretario del circolo di Ravagnese Totò Amato su mio input ,gli stessi potranno usufruire in maniera del tutto gratuita dei locali del circolo stesso. Sono certo che con la nuova amministrazione regionale comincerà un nuovo ,virtuoso,percorso di dialogo a partire dalla richiesta di un tavolo permanente che segua la vertenza dei lavoratori in mobilità. A ciò va aggiunto lo straordinario sforzo del presidente Oliverio che è riuscito,in meno di un mese,a reperire le somme necessarie per il saldo dell’annualità 2013. E’ del tutto superfluo ribadire che,nel limite delle mie possibilità politiche e delle competenze comunali,sarò al fianco dei lavoratori in ogni loro istanza. Una politica nuova è possibile ed è appena iniziata. Siamo impegnati quotidianamente e tra mille difficoltà,sotto la guida del nostro sindaco Falcomatà,a ridare una nuova speranza ai reggini. Infine il mio personalissimo ringraziamento, a tutti i promotori del neo comitato,per le attestazioni di stima che sto ricevendo in questi giorni ,a loro prometto che farò tutto il possibile per meritarmi quel : “ noi siamo la tua gente Filippo” pronunciato dal presidente Pellicanò”. E’ quanto afferma il consigliere comunale di Reset Filippo Burrone.