fbpx

Reggio, “quella smart poteva uccidere entrambi, alla fine sono morto solo io”: la commovente lettera dopo il dramma [FOTO]

/

cane reggio“Il mio nome era Tobia, ero un cucciolo di cane di appena tre anni, che ieri (18 Gennaio 2015), una domenica come le altre,tutto contento,si apprestava alla classica uscita dopo pranzo guidato amorevolmente dal mio padroncino.Che bello,c’èra un tiepido sole che entrava dalla finestra, pensai.Le scale me li divorai, la trepida attesa la faceva da padrone.Non avevo ancora conosciuto quanto male potesse mai farmi il genere umano, non l’avevo mai sperimentato ,avevo solo provato l’affetto, le cure che la mia “famiglia”umana che sin’ora mi aveva donato di cuore tutto e più del necessario.Pochi passi dal portone,quei “sporchi”pochi passi ,mi immetto sulla via Lia,a Reggio Calabria.Il manto stradale una groviera di voragini lasciate dall’incuria di uomini con pochi scrupoli,a politicanti che in cappotto di cashmere e biciclettina elettrica che vengono eretti a Sindaco,ad addetti alla “manutenzione” che ancora si credono di guidare la curva sud allo stadio Granillo piuttosto a verificare ed eventualmente segnalare disservizi e/o lavori delle ditte che compiono delle riparazioni fatti male ed incompleti .Come scritto,pochi passi,quei maledetti pochi passi,una automobile una SMART nel deviare un cratere,perde il controllo e a me fa perdere la vita.Nel momento del trapasso sento le urla della gente,arrivano le pattuglie della polizia Municipale,(sono da poco le ore 15:00), il pianto di disperazione del mio padroncino che si beve le sue lacrime…..No Augusto, non piangere per me,avrebbe potuto coinvolgere tutti e due,alla fine sono solo…..IO. Il freddo si impadronisce di me,non sento più dolore, ricordo una frase di Alexander Dumas :”Amo gli animali ma odio le bestie”, per colpa degli umani ho perso la mia vita. Questo è successo realmente,oggi domenica 18 Gennaio 2015 ore 15:00 via Lia a Reggio una eterna incompiuta che se rimarrà a lungo tale,altre lacrime saranno versate”.

Straordinario ed emozionante racconto realizzato dal dott. Mario Scrivo, sul tragico incidente di ieri in Via Lia a Reggiodocumentato da StrettoWeb, dove ha perso la vita un grazioso animale provocando la disperazione del ‘padrone’. Un racconto da cui emergono tutti i sentimenti che un cucciolo può regalare.