fbpx

Frode fiscale: sequestrati beni per 300mila euro all’ex consigliere regionale Santi Zappalà

Zappalà avrebbe generato operazioni contabili fittizie e creato dei fondi neri

 

Santi-ZappalàSequestro di beni per l’ex consigliere regionale del Centrodestra, Santi Zappalà; a confermare la notizia, l’agenzia di stampa News&Com. Zappalà, dunque, si trova nuovamente coinvolto in vicende giudiziarie: l’accusa, in questa occasione, avanzata dalla Procura della Repubblica, è di frode fiscale. Operazioni contabili fittizie generate per la creazione di fondi neri, ecco quanto emerso dalle indagini portate avanti dal Gico e dalla Guardia di Finanza, e il tutto avrebbe “fruttato” un’evasione fiscale totale di 282.000 euro. Sequestrati, per questa cifra, immobili, terreni e parti di immobile riconducibili all’ex consigliere regionale.