fbpx

Freddo record a Reggio e Messina [I DATI]

neve a ragusa5L’ondata di gelo polare che nelle scorse ore ha portato la neve copiosa fin sulle coste del sud, della Sicilia e delle isole del Canale di Sicilia (si sono imbiancate persino Malta, Lampedusa e Pantelleria), ha registrato numerosi record di freddo per il mese di dicembre e addirittura alcuni assoluti. Significa che mai nella storia aveva fatto così tanto freddo nel mese di dicembre da almeno 150 anni, e cioè da quando esistono le rilevazioni meteo, e in alcuni casi (Reggio Calabria e Cozzo Spadaro) non aveva mai fatto così tanto freddo prima. Ieri mattina durante la nevicata che ha imbiancato tutto lo Stretto, a Messina la temperatura è crollata a +0,8°C: battuto il precedente record freddo di dicembre, che era di +1,2°C e risaliva al lontanissimo 1925. Addirittura a Reggio Calabria, la stazione meteo ufficiale dell’Aeroporto ha fatto registrate una temperatura minima di 0,0°C sempre durante la nevicata, battendo il precedente record mensile che era di +0,2°C e risaliva al 19 dicembre 1961, e soprattutto eguagliando il record assoluto di Reggio, che aveva toccato 0,0°C il 28 febbraio 1973, il 1° marzo 1973 e il 10 marzo 1987. Anche stavolta, Reggio non riesce a scendere sottozero (neanche di un decimo!). Freddo record anche a Pantelleria con +0,6°C: stravolto il precedente record di freddo mensile di +2,6°C del 25 dicembre 1986, e sfiorato il record assoluto di +0,4°C che risale al febbraio 1956. Record mensile anche a Trapani con +0,6°C, superato il precedente +1,2°C del 19 dicembre 2012. Nel cuore della Sicilia, Prizzi è piombata a -6,8°C stravolgendo il proprio precedente record mensile che era di -5,0°C e risaliva all’1 dicembre 1957. Stanotte il 2015 in Sicilia ha fatto registrare un nuovo eccezionale record storico a Cozzo Spadaro, che con raffiche di grecale a 107km/h ha avuto una nevicata storica con temperatura crollata a neve a ragusa40,0°C in riva al mare. Superato il precedente record mensile di +0,4°C del 3 gennaio 1979 ed eguagliato addirittura il record assoluto del 5 marzo 1949. Fuori dalla Sicilia, freddo record anche a Bonifati, in Calabria, che ieri con una minima di -4,0°C ha battuto il precedente record mensile di dicembre, che era -3,8°C del 18 dicembre 2001.
Nel Lazio, Pratica di Mare sempre ieri con -4,2°C ha eguagliato il precedente record mensile del 17 dicembre 2010. Freddo eccezionale in tutto il centro/sud, ma in Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Campania non sono stati battuti record perchè il forte vento e la nuvolosità hanno limitato il calo termico rispetto alle condizioni di inversione termica. I dati riportati sono quelli ufficiali della rete meteorologica dell’Aeronautica Militare/ENAV. Oggi non sono ancora stati pubblicati i report completi di alcune stazioni (Reggio Calabria e Pantelleria), la cui temperatura citata è quella registrata dai metar, quindi in realtà potrebbe essere stata più bassa di qualche decimo e lo sapremo nelle prossime ore. Le stazioni meteo locali degli enti regionali hanno battuto moltissimi altri record, come ad esempio i -10,4°C di ieri mattina a Serra San Bruno in Calabria, un dato davvero impressionante, o anche la temperatura di +0,4°C registrata nel centro storico di Palermo durante l’eccezionale nevicata che ha imbiancato il capoluogo siciliano.