fbpx

Fratres Spadafora, un 2014 da incorniciare

/

fratres2La solidarietà è sicuramente uno dei beni più preziosi da difendere e tutelare. Da questo punto di vista ci sono organizzazioni molto attente a tutto questo, dedicando il loro tempo al bene verso il prossimo. Spadafora, piccolo comune in provincia di Messina è sicuramente tra i punti di riferimento a livello di solidarietà e generosità. Infatti ha sede nel paese tirrenico una delle associazioni più importanti e conosciute per la donazione sangue. Parliamo della Fratres Spadafora. Nata qualche anno fa con l’intento di far conoscere e mettere in pratica un gesto nobile come la donazione sangue, ha sempre lavorato con massima serietà e dedizione ponendosi l’obiettivo di portare coscienza e conoscenza del dono, tra la gente soprattutto tra i giovani. Un gruppo di persone straordinarie brave a creare una realtà solidale di altissimo livello con ottimi risultati che fanno ben sperare anche per il futuro. Infatti, i dati raccolti dallo scorso anno sono favolosi: 411 sacche si sangue, di cui 360 intero, 31 multi componenti e 16 plasma. Risultati di tutto rispetto se si tiene conto della piccola realtà in cui si trova l’associazione. Cresciuta anno dopo anno, la Fratres Spadafora, grazie anche all’aiuto del gruppo “Giovani Fratres”, vuol continuare questo viaggio, quest’avventura di solidarietà, ma per farlo ha sicuramente bisogno della partecipazione di tutti.

Donare è un gesto meraviglioso e doveroso per dimostrare amore e fratellanza. “La Fratres non si stancherà mai di ringraziare quanti sono sempre stati pronti a rispondere alla chiamata di aiuto verso il prossimo nel 2014 e spera, con umiltà, di poter ripetere e migliorare gli eccellenti risultati anche per il 2015, perché crediamo che una società solidale, sia fondamentale la crescita di una società sana e serena”, queste le parole del Presidente Remigare Arturo, che con grande entusiasmo ha voluto esternare la propria soddisfazione per quanto fatto nel corso dell’anno appena terminato, lanciando la sfida per il futuro. La Fratres, pertanto, invita tutti giorno 25 gennaio, a prendere parte alla prima giornata del 2015 dedicata alla donazione sangue, che si terrà presso la scuola “Aristide Gabelli” di Spadafora, per iniziare con un gesto di solidarietà il nuovo anno.

E’ importante sapere che dietro un’associazione ci sono delle persone con grande umanità e spirito di sacrificio. Ecco, chi giorno dopo giorno, impegna il proprio prezioso tempo alla Fratres Spadafora, facendola crescere sempre più:

Direttivo:
Arturo Remigare (Presidente)
Pietro Nicosia (Vice Presidente)
Giuseppe Di Mento (Segretario)
Lia Felice (Capogruppo)
Giovanni La Macchia (Amministratore)
Maria Giunta (Consigliere)
Giuseppe Alacqua (Consigliere)
Mariana Tigaù (Consigliere)
Tonino Gianluca Ruggeri (Consigliere)
Giovanni Sottile (Assistente Spirituale)
Stefano Squadrito (Consulente Sanitario)

Collaboratori:
Francesca Bonanno

Giovani Fratres:
Giuseppe Nomefermo (Referente)
Francesco Di Mento (Vice Referente)
Giuseppe Aloe
Luca Cannuli
Giovanni Chillè
Marica D’Amico
Tommaso La Macchia
Lucrezia Mannino
Ylenia Munafò
Veronica Pagano
Tindaro Saija
Andrea Stracuzzi