fbpx

Corigliano Calabro (CS), violenta lite tra romeni: un ferito grave. Cinque arresti

Una delle vittime sarebbe in pericolo di vita

rissa-giovani-300x300Fermati dai Carabinieri di Corigliano cinque romeni accusati di tentato omicidio in concorso: si tratta di Vasile Apetrei (30) anni; Costantin Vasile Apetrei (28); Mihai Mihaila (24); Ovidio Adi Matei (24), e Vladimir Prodan, (27).

Secondo quanto accertato, tutti loro nella notte tra il 18 e il 19 gennaio scorso, in località Fabrizio Grande, avrebbero scatenato una lite, generata per futili motivi, contro alcuni connazionali, ferendone due: C.B (27 anni), che ha riportato una ferita lieve al mento, e C.D.C, (25 anni), ricoverato nell’ospedale di Cosenza in prognosi riservata per una “ferita lacero-contusa al capo”; sarebbe in pericolo di vita.

Grazie ad una denuncia sporta durante la mattinata successiva, e alla collaborazione della vittima e di alcuni testimoni, si è riusciti ad arrivare ai colpevoli. Per questo, sono state effettuate anche delle perquisizioni personali e domiciliari, in seguito alle quali sono stati ritrovati dei vestiti sporchi di sangue, alcuni ancora indossati dai presunti aggressori. Nel luogo in cui è avvenuto lo scontro, rinvenute delle tracce ematiche, cocci di vetro ed un’asta in ferro lunga circa 2 metri: disposto il sequestro.

I fermati, invece, sono stati trasferiti nella casa circondariale di Castrovillari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.